La grande guerra patriottica dell’Armata Rossa 1941-1945 (David Glantz, Jonathan House)

Un testo asciutto e senza fronzoli, che permette al lettore di comprendere appieno il contributo della Unione Sovietica alla sconfitta della macchina militare nazista.

Non troverete testimonianze dei protagonisti, bensì un racconto pacato del conflitto e delle sue varie vicissitudini strategiche, dove la carte geografiche allegate guidano il lettore nella comprensione della operazioni militari condotte dall’Armata Rossa e dalle forze dell’Asse.

L’autore analizza con particolare attenzione l’evoluzione della dottrina militare sovietica dalla seconda metà degli anni trenta alla fine del conflitto mondiale (compressa l’appendice della guerra in Manciuria), sottolineando la “capacità di apprendere” degli ufficiali e dei vertici militari sovietici, sia dalle sconfitte sia dalle modalità di condurre la guerra degli stessi avversari.

Disponibile presso la biblioteca del Centro Eirene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *